Mauro Pierobon si presenta alle porte del rinnovo del consiglio federale

Per me è arrivato il momento di mettere la faccia in quello che più credo. Ho visto uno sport, il mio sport, perdere visibilità e stabilità in questi ultimi anni. Ho iniziato a muovere i primi passi in questo mondo fin dai suoi albori e vedo, col tempo che passa, che stiamo facendo molti passi indietro.
Gli ultimi anni per me sono stati anni di buio, figli di decisioni che non condivido sul piano tecnico. Mi riferisco alla gestione e all’operato del consigliere federale Brancaccio che a questo sport, a mia personale opinione, non ha dato nulla.

Ho rilasciato un’intervista a uno dei siti di riferimento nel panorama nazionale ma le mie parole sono state mal interpretate e il messaggio non è passato. Ritengo di non dover rilasciare ulteriori commenti ad organi di informazione se il senso delle mie frasi viene distorto.

Cordiali saluti,
Mauro Pierobon

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: