I granata vincono sul filo del rasoio una partita infinita

Botta e risposta per quarantanove minuti. Questo il riassunto della partita tra Cittadella e Molinese. Dopo la finalina di Coppa Italia, si attendeva una partita aperta, ma quello che hanno visto gli spettatori del PalaHockey è stato un incontro da tripla.
Fino all’ultimo minuto il risultato è stato quantomai incerto. Prima i toscani ad andare avanti e il Citta a inseguire gol su gol. Poi i ruoli si sono invertiti, fino alla tripla penalità dei granata.
Grazie al prolungato powerplay, i Bad Boars sono riusciti ad agguantare il pareggio.

A mettere tutto in ordine, ci pensa ancora una volta “golden boy” Tobia Vendrame. Il giovanissimo giocatore granata segna un gol pesantissimo a un giro di lancette dalla fine del match. A niente è valso l’assalto finale della Molinese. Il Cittadella porta a casa tre punti di piombo.

I toscani, ancora una volta, hanno destato un’ottima impressione, dimostrando di essere squadra tosta per chiunque.
Per i granata sabato prossimo si sale a Trieste, per una partita che si spera possa portare altri tre punti importanti per non perdere la scia delle prime posizioni.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: