GRANATA SCONFITTI IN GARA 2

Dura poco più di 25 minuti la gioia dei granata, finisce 3-2 per il Milano Quanta la seconda sfida della finale che assegnerà lo scudetto 2015/16.
Partita dal risultato tutto fuor che scontato. Ottima uscita dei padroni di casa e ritorno di fiamma dei milanesi che vincono di rimonta dopo aver tremato per il doppio vantaggio del Citta.
Dopo vari tentativi è il Cittadella bravo a sfruttare il primo powerplay della partita e a portarsi in vantaggio con il gol di Virzi, che chiude la prima frazione di gioco sull’importante risultato di 1-0.

Nella ripresa, sono ancora i granata a rendersi pericolosi, Olivero sfrutta una disattenzione milanese per sorprendere l’estremo difensore Mai e insaccare la rete per il 2-0 granata.

La strada sembra in discesa, ma la reazione rossoblu non si fa attendere: gran tiro di Fontanive che finisce sul palo.
L’appuntamento con il gol è solo rimandato: in penalità è Banchero a dimezzare lo svantaggio e a siglare la rete del 2-1.
Due minuti dopo, altra occasione per il Milano che segna con Gruber e porta il risultato in parità.
Il gol partita per i milanesi arriva dalla stecca di Comencini, che dopo vari tentativi buca la rete granata per il definitivo 3-2.

Nel mezzo, la partita si è innervosita e diversi episodi hanno frammentato il gioco in più occasioni. Vani sono stati gli ultimi assalti del Citta che, a due minuti dalla fine, non ha più benzina nelle gambe per provare il forcing finale.

Martedì è gara-tre a Milano, con i meneghini al primo match point per il titolo tricolore.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: