Cittadella-Forlì per chiudere al meglio la regular season e pensare poi ai playoff!

Si giocherà sabato alle 20, al Palahockey di Cittadella, l’ultima sfida della regular season del massimo campionato di hockey inline tra i padroni di casa del Cittadella Hockey e il Libertas Forlì, fanalino di coda in classifica.

Sulla carta quindi non dovrebbero esserci particolari sorprese ma coach Pierobon, anche alla luce degli imminenti playoff che inizieranno con gara 1 dei quarti di finale nella giornata di sabato 14 aprile, rimane guardingo: “Forlì ha 32 punti in meno di noi in classifica ma non per questo ci consideriamo già arrivati – spiega – non a caso schiererò comunque la miglior formazione, quella che rappresenterà più o meno lo standard nella fase successiva. Dobbiamo guardare ai playoff già da adesso, consapevoli che errori o eventuali distrazioni commesse durante la regular season, in questa nuova fase non saranno più concessi se vogliamo raggiungere obiettivi importanti”.

A parte Milano primo a 48 punti, l’equilibrio per il resto è molto più evidente con Cittadella secondo a 39, davanti ai Diavoli Vicenza terzi a 38 e al Cus Verona, quarta forza del campionato con 35. A seguire i 24 punti di Torino, i 21 di Asiago, poi Padova con 17 punti, Ferrara 16, Monleale 13 e Forlì con 7.

“Mantenere il secondo posto sarebbe importante e questo è il nostro obiettivo in vista della sfida di domani – prosegue Pierobon – poi ai playoff comincerà tutto un altro campionato, con ambizioni e sfide di grande spessore”.

Playoff ai quali però purtroppo non potrà partecipare Chelodi, assenza pesante per il team granata: “Chelodi non sarà dei nostri ai playoff – conferma Pierobon – e questo perchè non ha superato la soglia del 30% di partite giocate nella regular season a causa di alcuni impegni sorti nel corso della stagione. E’un peccato, ma anche un’occasione per chi lo sostituirà di giocare al massimo così da non farne sentire la mancanza”.

Tutto pronto quindi per sabato con l’ultima di regular season nella quale saranno anche molti i momenti di festa e riflessione extrahockeistica: “Prima del match scenderemo in campo con i ragazzi delle nostre under 10 e under 12. Poi, una volta ricordata la figura di Cesare Baiardi, figura importante dell’hockey italiano scomparso pochi giorni fa, ci godremo la sfida contro il Forlì. E una volta conclusa la partita premieremo tre nostri sostenitori che da vent’anni ci seguono, contribuendo a portare il Cittadella tra le migliori squadre italiane e non solo. Promec, Celenit e Berto sono alcune delle realtà che più ci stanno sostenendo e alle quali consegneremo un doveroso omaggio”.

E poi?

“Beh – conclude Pierobon – e poi aspettiamo ovviamente tutti i tifosi per fare festa assieme con un momento di allegria e condivisione al quale partecipare senza esitazione”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: