Il Citta resiste 40 minuti e si arrende a Milano

Il big match dell’ultima giornata di andata se lo aggiudica Milano. Al PalaHockey di Cittadella la resistenza granata dura per 40 minuti e si spegne nel momento in cui i padroni di casa stavano per raddrizzare le sorti dell’incontro.
Decisive le penalità di dieci minuti comminate a Sommadossi e Covolo che lasciano i granata esposti alle fatali incursioni avversarie e di fatto chiudono ogni residua speranza di tenere a galla la partita.
Milano si presenta al PalaHockey di Cittadella con l’intero roster a disposizione, mentre i granata devono fare a meno di alcuni dei protagonisti di supercoppa.
La partita è stata molto sentita da entrambe le compagini visti i precedenti, quasi tutti crocevia degli ultimi importanti trofei da almeno tre stagioni a questa parte.

Il Citta parte tenendo bene testa al Milano, il quale comunque mantiene il pallino del gioco. A passare in vantaggio sono però i cittadellesi, lesti a sfruttare con Covolo un’indecisione del goalie milanese Mai.
Il vantaggio granata dura sei minuti, quando Milano approfitta di un grossolano errore difensivo e trafigge Facchinetti con Belcastro. I lombardi riescono ulteriormente ad allungare ben sfruttando due powerplay concessi per altrettanti falli dei padroni di casa. Tomasello e Delfino segnano l’allungo che porta il risultato sul 3-1 per i milanesi.
Ancora Covolo tiene aperta la partita con la rete del 3-2, prima della folata milanese che chiude il primo periodo sul 5-2 ospite, grazie al doppio centro di Banchero.

Il secondo periodo riserva poche sorprese con un gioco poco interrotto e di grossa intensità. Bravi i granata a crederci ancora. Il Citta si porta sul 5-4 con i gol di Spain e Tonin prima dell’espulsione per 10 minuti di Sommadossi e Covolo. La partita si chiude con le arrembate finali di Milano che porta a casa la partita allungando con altri tre centri il bottino. Le marcature di Delfino (2) e Banchero chiudono il risultato sull’8 – 4.

Il Citta porta a casa 1 solo punto dalle ultime due partite e scivola in quinta posizione. La partecipazione alla Coppa Italia non è in discussione, avendo i granata un buon margine dall’ottava posizione occupata da Padova. Ora le luci si spostano sulle finali di Coppa FIHP del prossimo weekend. Sede della disputa sarà Monleale. Le finali si disputeranno in due giorni e vedranno i granata impegnati in una fase eliminatoria a gironi e, successivamente, negli scontri diretti per l’assegnazione del nuovo trofeo messo in palio dalla federazione italiana hockey.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: