Il Citta porta a casa tre punti sudatissimi da Asiago

Prima giornata di campionato e prima vittoria per il Citta.
I tre punti conquistati sulla pista degli Asiago Vipers hanno il sapore delle fatidiche sette camicie per gli uomini di coach Pierobon.
I granata, nella nuova jersey bianca per l’occasione, hanno dovuto faticare ben più del previsto per avere ragione di un avversario solido e ben disposto in pista.
Colpa delle condizioni ambientali difficili (pista spesso umida, causa di diverse cadute sui pattini) e di qualche blackout di troppo, il Citta non è mai stato capace di mettere a segno la zampata finale che avrebbe potuto garantire ai tanti tifosi giunti dalla città murata, una partita più serena.

Apre le danze il solito Kelly Spain con una discesa in solitaria conclusa con un tiro di polso che trafigge Pesavento. La stecca d’oro, alla fine della partità, ne segnerà tre.
Passano solo pochi secondi e Asiago pareggia. E’ sempre Spain a raddoppiare per il Citta e a siglare anche il terzo gol.

Sembra tutto in discesa per il Citta, ma un paio di disattenzioni di troppo e la sfortuna di vedere due dischi danzare sulla linea di porta di Asiago, senza però entrare, fanno riemergere le buone qualità di solidità delle vipere che riescono a riagguantare i granata.

A chiudere i conti, ci pensano il nuovo arrivato Daniel Inouye con un tiro secco in power play e la rete di chiusura di Luca Covolo, asiaghese d’hoc.
Buona la prima. Bene i punti conquistati su una pista non facile, ma qualcosa è sicuramente da rivedere. Un grandissimo plauso alla gente granata salita in Altopiano a tifare per i propri colori. Questa è sicuramente una nota positivissima della serata.

L’appuntamento è per sabato prossimo, ore 18.30, al PalaHockey della città murata. Ospite sarà il neopromosso Polet Trieste.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: