IL CITTA ESCE SCONFITTO DALLA PISTA SCALIGERA. GARA UNO AL VERONA

Un Cittadella privo di grinta e determinazione esce sconfitto dalla pista veronese. Termina 9-5 la prima sfida tra i granata e i gialloblu. Questi ultimi si aggiudicano un’importante gara uno che mette il Citta già in condizione sfavorita e richiederà la vittoria martedì prossimo al PalaHockey per non vedere compromesso il cammino.
Inizio favorevole per i granata che si portano in vantaggio grazie al gol di Tombolato, ma la gioia dura ben poco. La difesa granata, troppo succube degli attacchi veronesi, capitola con tre gol in rapidissima successione.
Il pareggio gialloblu arriva poco dopo con un azione personale di Conant e il vantaggio è questione di qualche secondo, grazie al gran gol di Ciresa che spiazza Facchinetti.
Il Cittadella, ormai frastornato, subisce il terzo gol scaligero dopo un’azione personale di Conant, spina al fianco per la difesa cittadellese.
Gli uomini di coach Pierobon non riescono a trovare la reazione necessaria a bloccare le folate gialloblu e infatti subiscono i contropiede avversari che in più di qualche occasione portano gli uomini di Rela davanti al portiere granata Facchinetti. L’ennesimo contropiede è siglato da Ciresa che porta sul 4-1 lo score parziale.
La timida reazione degli ospiti si concretizza con i gol di Covolo e Tombolato.
Passano pochi secondi e questa volta è Stevanoni ad andare a segno prima che sia Conant a chiudere un primo tempo da incubo per il Cittadella, portando i suoi sul 6-2.

Il secondo tempo inizia a ritmi alti per entrambe le squadre. All’ottavo minuto di gioco, il Citta porta a tre le proprie reti: a segno ancora Covolo che insacca dopo una bella triangolazione con Spain e Chelodi.
Poco dopo arriva la quarta rete firmata da Vendrame che sembra riaprire i giochi per i granata, ma ci pensa poi Carrer a ristabilire le distanze per i veronesi.
Entra Turetta al posto di un Facchinetti non in serata. Non passa molto perchè il coltello gialloblu affondi ancora una volta nel burro della difesa granata: stavolta a referto finisce Frigo, lesto a traffigere il portiere granata siglando l’ottava rete gialloblu.
Un Citta più brillante accorcia ulteriormente con Chelodi, ma il parziale del primo tempo e un buon Antinori tra i pali veronesi, vanificano la ripresa ospite.
Nel finale, il Citta toglie il portiere per tentare di limiare le distanze, ma a otto secondi dalla fine arriva la rete di Valbusa che chiude la questione per gara 1.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: