Ricomincia la stagione granata – Le parole del presidente Pierobon

E’ alle porte una nuova stagione per l’hockey della città murata.
La società cittadellese, forte del piazzamento al quarto posto dell’ultimo campionato, sta lavorando per confermarsi ad alti livelli e per bissare i buoni risultati ottenuti.

A parlare è il presidente\alleanatore Mauro Pierobon.

– Quali sono le prospettive per la stagione che comincia?
Sicuramente la prospettiva è quella di portare avanti il progetto intrapreso già un paio di stagioni fa. Vogliamo dare continuità al settore giovanile affinchè possa essere fonte di rinnovo per la squadra senior. Lavoreremo molto in questo senso, affidando i più piccoli ai già affermati giocatori della serie A1.
Continueremo a lavorare con i giocatori USA in modo da poter anche proporre un bagaglio tecnico e una cultura diverse da quelle italiane.

– Per la serie A1, quale obbiettivo?
Vogliamo confermare il risultato della scorsa stagione, anche se è molto difficile. Le altre squadre si sono rinforzate e il campionato sarà sicuramente molto equilibrato.

– Qualche novità di rilievo per il roster?
Abbiamo riconfermato in blocco la squadra dell’ultima stagione a meno di alcuni giocatori.
Durante l’estate abbiamo lavorato bene anche in ottica mercato per portare a Cittadella tre nuovi volti che siamo sicuri potranno rivelarsi delle pedine strategiche per l’economia della prossima stagione.

– E dal punto di vista dell’ambiente?
Quest’anno la novità di maggior rilievo sarà lo spostamento delle partite alle 18.30. Vogliamo continuare a portare più tifosi al PalaHockey per confermare i belli risultati di pubblico delle ultime due stagioni che hanno visto il PalaHockey il vero uomo in più. Voglio invitare la cittadinanza a continuare a starci vicini e speriamo di dare loro uno spettacolo degno del loro calore.
Volevo concludere con un grosso “in bocca al lupo” a tutti gli atleti, allenatori, dirigenti e persone che contribuiscono ogni giorno a portare avanti questa nostra realtà e…forza Citta!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: