post

Cittadella – Asiago 1-3

La 12° giornata porta agli Asiago Vipers il derby veneto di giornata.
Nonostante la superiorità nel possesso del disco il Cittadella non riesce a concretizzare, complici anche una serie di falli, non sempre limpidi.
L’Asiago si porta in vantaggio alla metà del primo tempo e il Citta risponde quasi subito riaprendo la gara grazie a un gol di Grigoletto e chiudendo il primo tempo in parità.
Nel secondo tempo i padroni di casa mantengono la regia della partita ma non riescono a finalizzare in gol le moltissime occasioni, e proprio da una azione sprecata parte il contropiede che porta l’Asiago in vantaggio a soli 11 minuti dalla fine. Il Cittadella prova il tutto per tutto togliendo Facchinetti per un 5 contro 4, ma rimedia il terzo gol a porta vuota a pochi secondi dalla fine, facendo così chiudere la partita sul risultato di 1 a 3.
Grazie alla doppietta di bomber Basso l’Asiago si porta quindi ad un solo punto dal quarto posto.
Sentiamo un commento a caldo del nostro Filippo Tiatto: “Siamo entrati in campo tutti molto carichi soprattutto grazie alla buona prestazione di sabato scorso contro il Vicenza. La partita è stata molto equilibrata e nonostante molte penalità siamo riusciti a subire solo 1 gol in pk e chiudere il primo tempo sull’1-1. Anche dopo molte azioni pericolose, purtroppo non siamo riusciti a concretizzare ma invece abbiamo subito un gol a dieci minuti dalla fine non riuscendo più a recuperare. Stiamo lavorando molto ma bisogna spingere ancora di più soprattutto in vista del derby della settimana prossima”.

 

Cittadella – Vicenza 1 – 4

Una partita equilibrata quella che si è svolta sabato sera al Palahockey di Cittadella, dove i padroni di casa se la sono giocata con il Vicenza.
I Diavoli si sono portati quasi subito in vantaggio con un gol del loro capocannoniere Delfino al 5° minuto, su assist di Zerdin.
Subito dopo il Citta risponde.  Elia Vaglieri insacca la porta grazie ad un notevole assist di Capitan Tonin, riportando la parità tra le squadre. 

Al quindicesimo e al sedicesimo il Vicenza rialza la testa e rilancia, prima con un gol di Delfino e subito un altro di Loncar assistito dal suddetto bomber vicentino.

Il secondo tempo vede il Citta sempre in attacco, dominando per possesso del disco, ma a nulla valgono le azioni offensive, la partita si chiude al 49°, con un gol del solito Locar su assit di Zerdin.

Brutta giornata a Torino

Cittadella battuto di misura dal Real Torino dopo una gara comunque in equilibrio fino all’ultimo secondo.
Sentiamo un commmeto dopo partita di Simone Carrer : “Giocare a Torino è sempre insidioso e si sa. La pista è impraticabile ma questo non deve essere un alibi per la sconfitta. Non siamo riusciti ad adeguare bene il gioco alla pista e questo è costato caro, 3 punti importanti. In partite così sono episodi che decidono una gara, e loro hanno sfruttato bene i nostri errori. Il girone d’andata è finito, e c’è bisogno di lavorare per invertire la tendenza nel ritorno”.

Forza ragazzi, pronti per la prossima partita. Ci vediamo a Ferrara il 19 gennaio alle 18:30.