post

Concentramento elite a Padova

È partita domenica 31 marzo a Padova la seconda fase del campionato under 18 élite con il primo dei tre concentramenti previsti.

Le due gare si sono svolte all’insegna dell’impegno e della sportività, I nostri ragazzi hanno affrontato il Padova in una partita equilibrata e di alto ritmo di gioco, mantenendo la superiorità per tutti i due tempi , ma un gol dei Ghosts allo scadere ha fatto procedere la partita all’overtime, nel quale i padovani hanno di nuovo approfitatto portando il risultato sul 4 a 3.
La seconda partita con il CUS Verona è stata vinta 6 a 3,  mantenendo così il secondo posto in classifica a parimerito con il Torino.
Prossimo appuntamento il 28 aprile a Verona per un nuovo concentramento, dove i nostri ragazzi affronteranno di nuovo i Ghosts Padova e il Real Torino.

 

Raggruppamento Under 12 a Legnaro

Questa volta i piccoli giocatori di hockey in line si sono trasferiti a Legnaro per il secondo turno di campionato under 12.

Le partite in programma che hanno visto i nostri giovani atleti impegnati a spedire il piccolo disco nero alle spalle del goalie sono state 3.

La prima è andata a favore delle piccole volpi del Legnaro; 

La seconda contro il Montorio, dove il bravo goalie dei Diavoli Vicenza ha difeso coi denti la propria porta;

La terza, contro il Verona dove i nostri ragazzi hanno tirato su la testa per conquistare una netta vittoria.

Anche in questa occasione hanno potuto partecipare numerosi ragazzi sotto i 10 anni in momenti dedicati esclusivamente a loro.

A voi le immagini di questa impegnativa giornata che ha visto protagonisti i giovanissimi atleti veneti ai quali le uniche sfere a cui sono votati sono quelle dei cuscinetti dei loro pattini!

Appuntamento domenica prossima a Verona!

#ForzaCitta!

BF

Altra vittoria in casa, si avvicinano i playoff

Una bella partita quella di sabato 16 al Palahockey di Cittadella, dove il Civitavecchia si è giocato il tutto e per tutto per rimanere in Serie A. Nel primo tempo infatti i Laziali mettono in difficoltà i padroni di casa segnando il primo gol con Novelli e mantenendo a lungo il vantaggio, ma prima della fine del primo tempo i granata di Pierobon raggiungono e superano gli Snipers con le reti di Tonin (addirittura in inferiorità numerica) e di Virzi.

Nella ripresa i laziali crollano e Cittadella prende il largo fino al 5-1 del 35mo minuto; Fabrizi accorcia per i suoi ma è solo un fuoco di paglia in quanto Grigoletto, Tonin e Tombolan sparano altri tre dischi nella rete di Loffredo (sostituito da Pompanin a 8 dalla fine). Nell’ultimo giro di lancette è Elia Tranquilli a dare l’ultimo dispiacere di serata a Belloni (preferito a Facchinetti) per il definitivo 8-3.

Civitavecchia saluta la massima serie dopo un solo anno di permanenza mentre Cittadella conquista 3 punti importanti che la proiettano in settima posizione a +1 sul Real.

Marco Belloni (Cittadella): È stata una bella partita,  noi siamo stati bravi a imporre il nostro gioco e a girare a tre linee. La nostra terza linea ha fatto una grande partita e merita tanti complimenti. Complimenti anche al Civitavecchia che si è dimostrata una squadra molto valida”.